Oli essenziali - naturopata Brescia e Verona

dottoressa Vera Tomasoni
Vai ai contenuti

Oli essenziali

Gli Oli Essenziali


Gli oli essenziali non curano solo il sintomo, ma vanno ad agire sia sul sintomo che sulla causa iniziale scatenante, ovvero agiscono a livello del tessuto nervoso ed a livello emozionale.
Oggi la biochimica degli oli essenziali ne prevede l’uso attraverso diversi strumenti d’applicazione: supposte, capsule, gocce etc. L’infettivologia si interessa agli oli essenziali per debellare batteri che nel prossimo futuro saranno sempre più antibiotico-resistenti.
Si diceva in precedenza che ci sono diversi modi di somministrazione degli oli essenziali: uso topico, diluiti, per bocca, da mescolare con tintura madre, capsule, supposte, ovuli, tramite le vie respiratorie con nebulizzatore.

Inoltre, prerogativa degli oli essenziali, è che possono essere associati ad altri farmaci prescritti dal medico curante, sia omeopatici che allopatici, senza alcun tipo di controindicazione, come complemento terapeutico.

Gli oli essenziali, possedendo 100 molecole, mettono in difficoltà la "memoria batterica" impedendone l'evoluzione in forme differenti che ne renderebbero inutile l'utilizzo. Facendo riferimento alla storia, vediamo applicazioni primitive degli oli essenziali, ad esempio negli aborigeni che avevano ideato utilizzi rudimentali di terapie con piante aromatiche attraverso fuochi che provocavano una sorta di "suffumigi" tossici, base delle attuali inalazioni: il calore acqueo, portato ad ebollizione, provoca vapore che rende volatile la sostanza.
Sempre gli aborigeni australiani con il tea tree, ad esempio, olio essenziale in assoluto più conosciuto e prodotto antibatterico per eccellenza, facevano dei cataplasmi per piaghe e ferite.
Sempre facendo riferimento alla storia e parlando della medicina ayurvedica, l'utilizzo delle piante aromatiche ha carattere energizzante, ovvero a contatto con i chakra gli oli essenziali creano energia positiva: questo rimanda ai punti della riflessologia plantare o dell'agopuntura in relazione al punto che si vuole raggiungere. In Grecia abbiamo Ippocrate che professa: ”il tuo cibo sia la tua cura”.
La base da cui partire è un’igiene nutrizionale corretta, cosicché la malattia possa rappresentare un mezzo per mostrare i problemi su cui dover lavorare.

Non esiste miglior "medico" dello stesso "paziente" che con la presa di coscienza del suo stato stimola forze di autoguarigione. In questa fase la natura può apportare il suo supporto offrendo lui dei rimedi ad hoc per guarire.
Gli oli essenziali sono dei compagni di vita meravigliosi, l'essenza delle piante che ci viene in aiuto per qualsiasi tipologia di problema, tanto che i bambini, se abituati sin da subito, sono spettacolari nel riconoscere le proprietà di ciascuno di essi ed andarli a prendere in caso necessitino del loro aiuto.
Dott.ssa Vera Tomasoni   


  Ricevo in Viale Michelangelo 20/a Leno (Bs), mentre lo
  Studio è in Via Manara, 8 Castelnuovo D/G (Vr)
 P.I.: 04162410981 - C.F.: TMSVRE77R50E526N
 PER APPUNTAMENTI CHIAMARE 3519846815
  oppure inviare un'e-mail a v.naturopata@gmail.com
Copyright simbolo copyright 2019 - Tomasoni Vera
Torna ai contenuti